chiudi
News / News Locali / News Nazionali / Radio Scilla Web

Alluvione a Scilla: situazione sotto controllo

Altro risveglio con inondazione ma questa volta con danni limitati. La cittadina della Costa Viola stamane si sveglia rivedendo l’incubo del 16 luglio scorso (quella volta molti metri cubi in piu’ di acqua e detriti con autovetture che fecero da tappo e trascinate poi dalla furia delle acque fino alla battigia). Il violento temporale di questa notte, invece, ha scaricato tanti centimetri di acqua tanto che l’abbondante pioggia torrenziale ha fatto esondare ancora il torrente Livorno, sorvegliato speciale soprattutto dopo i lavori autostradali (ndr in passato mai era successo che criticità meteo ne pregiudicassero la tenuta cosi’ ripetutamente). Questa volta, per fortuna, le abbondanti acque in piena hanno trascinato a valle solo detriti e tanta sabbia invadendo il lungomare e la spiaggia. Intanto i primi interventi stanno consentendo di rimuovere il materiale cosi’ da ristabilire la viabilità per la normale fruizione della spiaggia e dei lidi balneari, pronti solo da qualche settimana per la tagione estiva e in un fine settimana che prevedeva il tutto esaurito. Un intervento quello dei mezzi meccanici che tampona il vero problema e che pero’ andrà affrontato in maniera risolutiva, una volta per tutte ed avviando quelle opportune indagini, sui lavori autostradali e non, a monte del torrente. La natura continuerà a fare il suo corso e, dopo il secondo avvertimento in meno di un anno, chissà se ve ne sara’ un terzo senza danni piu’ gravi o addirittura senza vittime. Ce lo auguriamo ma chi ha la responsabilità istituzionale, oggi come ieri, non può fare spallucce ed affidarsi ancora una volta alla fortuna o alla benevolenza della maga Circe.

20180616_141942 20180616_141403 20180616_141341 20180616_141212 20180616_141205

Condividi

Recupera password

Register