chiudi
News / News Locali / News Nazionali

COSTA VIOLA Avviato iter per una partecipazione pianificata dell’istituenda Area Marina Protetta

Al tavolo da sinistra: Arfuso, Siclari, Alvaro e Frosina

“Costruttivo, partecipato ed aperto confronto quello che si è svolto venerdì 25 gennaio a Bagnara Calabra, sulla costituenda Area Marina Protetta della Costa Viola. Incontro promosso e coordinato dal Flag dello Stretto, presieduto da Antonio Alvaro, e dal costituendo Comitato Area Marina Protetta Costa Viola. Ai lavori sono intervenuti il sindaco di Bagnara Calabra, Gregorio Frosina, il sindaco di Villa San Giovanni, Giovanni Siclari ed il sindaco di Seminara Carmelo Arfuso mentre il sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio, assente perché influenzato, ha fatto giungere i suoi saluti. Intervenuti anche il Direttore del Dipartimento di Agraria, Giuseppe Zimbalatti con Fortunato Alfredo Ascioti. Auguri di buon lavoro sono pervenuti dal presidente del Consiglio Regionale, on. Nicola Irto, e dal sindaco della Città Metropolitana, Giuseppe Falcomatà. Significativa la presenza dei pescatori con la marineria di Bagnara Calabra e Scilla, rappresentata da Vincenzo Bagnato e con l’intervento propositivo di Antonio Lombardo della OP La Perla del Tirreno, unitamente agli interventi qualificanti delle associazioni e dei promotori della costituenda AMP come quelli di Rocco Salerno, Maurizio Gramuglia, Filippo Teramo e Silvia Fullera Santoli.
I Sindaci ed il Flag hanno dato mandato al Comitato di intraprendere quelle necessarie attività di animazione nell’intero territorio della Costa Viola, per una pianificazione partecipata attraverso incontri con i cittadini per informare sulla AMP e concertare programmi di sviluppo e progetti di promozione del territorio, includendo anche e soprattutto le proposte dei pescatori. Quest’ultimi attori fondamentali per creare un modello di AMP che abbia al centro l’attività di sviluppo del settore pesca. Di concerto saranno avviati gli approfondimenti scientifici con l’Università e con gli Enti preposti, così da poter sottoporre all’attenzione dei Sindaci e delle Istituzioni del Territorio un articolato dossier sugli effetti socio-economici e sulla opportunità occupazionali della istituenda AMP. “La partecipazione e la condivisione – ha dichiarato il presidente Antonio Alvaro – è presupposto essenziale per una pianificazione partecipata ed una valutazione serena e trasparente per l’istituzione dell’Area Marina Protetta della Costa Viola con protagonisti soprattutto i pescatori e gli operatori economici del settore nessuno escluso”.

B

Un momento dell’incontro nella sala del Comune di Bagnara Calabra

Condividi

Recupera password

Register