chiudi
News

SAN ROCCO 2018: ED È SUBITO FESTA!

San Rocco in Processione su via Matteotti, 2014.

San Rocco in Processione su via Matteotti, 2014.

Giovedì 16 agosto, Festa liturgica del Santo e onomastico di chi ne porta il nome, ha inizio la Festa in onore di San Rocco, Patrono della città di Scilla, evento spirituale e di aggregazione civile storicamente atteso da tutta la Città metropolitana di Reggio Calabria e dall’area dello Stretto di Messina. Significativi appuntamenti raggiungeranno il culmine domenica 19 agosto, per protrarsi fino a lunedì 20.
A presiedere le Sante Messe delle 8,00 e delle 10,00 di giovedì 16 saranno, rispettivamente, il missionario padre Pasquale Castrilli OMI e l’Arciprete di Scilla don Francesco Cuzzocrea. Fino alle 9,30 sarà possibile confessarsi, mentre dopo la Messa delle 10,00 inizierà la «Iurnata i Santa Rroccu», tradizionale giornata di pellegrinaggi alla chiesa del Santo, segnata dall’Adorazione eucaristica e dalla meditazione su tutti e quindici i misteri del Santo Rosario.

Alle 19,00 sarà ancora padre Castrilli a presiedere la Santa Messa, nel corso della quale verrà impartita speciale benedizione alle coppie che celebrano, nell’anno, il 10º, 25º e 50º anniversario di matrimonio.
Venerdì 17 alle 10,30, il canonico Domenico Marturano, Arciprete emerito di Scilla, presiederà la Santa Messa dedicata agli ammalati.
Al pomeriggio, dopo la Messa delle 19,00 animata dagli Scillesi emigrati, l’antica statua settecentesca in tela gessata di San Rocco, detta Santa Rroccheddu, sarà portata in processione fino all’Edicola votiva alla villa Comunale, antica «porta» della città, eretta nel 1894 come ringraziamento per i danni relativamente modesti del terremoto di quell’anno.
Sabato 18 e domenica 19 agosto la grande Statua lignea di San Rocco verrà portata in processione, rispettivamente, a Chianalea e Marina Grande (il sabato) e San Giorgio (Scilla centro, la domenica).
La stessa domenica alle 10,30 S.E. Mons. Vittorio Luigi Mondello, Arcivescovo emerito di Reggio Calabria-Bova, presiederà la Solenne Concelebrazione Eucaristica nel corso della quale l’amministrazione comunale farà dono di un cero votivo.
Il rientro in chiesa della Statua dopo la processione di domenica verrà, come da tradizione, preceduto dal Trionfino, ossia il passaggio d’onore della Statua sulla piazza durante uno spettacolo pirotecnico, come omaggio alla vittoria delle virtù eroiche del Santo di amore per il prossimo e di serena accettazione delle proprie sofferenze sui vizi dell’egoismo e dell’indifferenza.
Lunedì 20 alle 19,30, la Santa Messa sarà celebrata all’Edicola votiva di villa Comunale, dove il rientro in chiesa della Statua verrà preceduto da uno spettacolo pirotecnico.

Alle 21,30 in piazza San Rocco il tradizionale Concerto in onore di San Rocco, offerto dal Complesso bandistico «Clemente Scarano – Città di Scilla» a conclusione dei Festeggiamenti.

(Comunicato-stampa della Parrocchia Arcipretale «Maria Ss. Immacolata» di Scilla e Favazzina).

Condividi

Recupera password

Register